Montaggio scarico lavandino cucina


Spazio2 consente di montare gli scarichi di un lavello a due vasche, ma è anche dotabile di un apposito collegamento per lavastoviglie o lavatrice. SCARICO A. Farlo è facile con questi quattro step: taglia la sede del lavello, installa il miscelatore e lo scarico, fissa il lavello e raccorda i tubi. Step 1. Taglia la sede del lavello. Montaggio del lavello. - Montiamo prima i rubinetti sul lavello e prima di posizionare quest'ultimo, inseriamo il bocchettone di scarico. Sgorgare il sifone di scarico del lavabo della cucina o del bagno: illustrazioni dei sistemi attuabili in fai da te, per liberare le tubazioni dalle.

Nome: montaggio scarico lavandino cucina
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 57.37 MB

Il nostro personale specializzato del tuo centro OBI è a tua disposizione per suggerimenti e consigli.

Ricordati: prima di iniziare il montaggio del lavandino svuota le tubature e chiudi il rubinetto centrale. Chiudi anche le valvole angolari sotto il lavandino. Infine, rimuovi gli allacciamenti ai rubinetti sotto il lavandino e smonta la rubinetteria. Alternativa: puoi rimuovere la rubinetteria anche dopo avere staccato il lavandino.

Pertanto, sarà necessario adoperare una chiave a pappagallo o con una chiave inglese, aiutandosi con un liquido sbloccante per metalli, reperibile in flaconi spray. Alcuni sifoni per lavabo hanno comunque un orifizio per lo svuotamento, che dovrà essere allentato mentre si blocca il sifone stesso con un pezzo di legno per non danneggiare il metallo.

Occorre innanzitutto inserire un recipiente al di sotto della vite di svuotamento, prima di toglierla del tutto; quindi, con un filo di ferro curvato a uncino alla sua estremità, si cerca di togliere il tampone di materiale che ostruisce il sifone di scarico.

Una volta liberata la tubazione, è opportuno provare lo scarico lavandino bagno o cucina facendo scorrere l'acqua; se l'ingorgo è stato rimosso in modo corretto, si potrà collocare nuovamente la vite di spurgo, avendo cura di cambiare la sua guarnizione. Sgorgare un sifone di scarico in plastica conformato a S Smontare un sifone in plastica è un lavoro abbastanza semplice: basterà svitare a mano i dadi del sifone di scarico, aiutandosi con uno straccio se il dado oppone resistenza.

I vari pezzi della tubazione del sifone lavandino cucina o bagno potranno essere liberati facilmente dell'ostruzione. Al momento del rimontaggio del sifone lavello, è indispensabile utilizzare un nastro teflon per la tenuta stagna delle filettature. Eliminare l'ostruzione dal classico sifone in plastica a bicchiere Questo tipo di sifone di scarico, detto a bicchiere o anche a bottiglia, è quello più comunemente usato per i lavelli e i lavabi disponibili in commercio.

La parte inferiore della tubazione, ossia letteralmente il bicchiere o bottiglia, funge da sifone idraulico e si svita a mano liberando immediatamente lo scarico dai residui depositati.

Se lo scarico risulta pulito, si riutilizzano le eventuali guarnizioni e si procede a rimontare le tubazioni e il sifone per lavabo.

Ora che la piletta di scarico è libera da impedimenti è il momento di procedere alla sua rimozione dalla base del lavabo. Poi, utilizzando la chiave a pappagallo, svitate la vite di blocco inferiore.

E adesso?

Spalmate una grossa quantità di silicone a pasta verde sulla circonferenza del supporto della piletta che andrà installata al di sotto del lavabo. Vai alla sezione Carriera Resta nell'area dedicata ai professionisti Benvenuti nell'area "Chi siamo" In quest'area troverete ulteriori informazioni sull'azienda Hansgrohe.

Vai all'area "Chi siamo" Resta nell'area dedicata ai professionisti Impostazioni relative ai cookie Questo sito web utilizza cookie di profilazione.

Importante: i dati vengono trattati solo in presenza di previo consenso.