Pendenza tubi scarico bagno


Le tubazioni dello. Avete mai considerato l'importanza della pendenza del vostro scarico? Si tratta di un elemento essenziale potenziali problemi con il vostro wc. Ecco cosa sapere. Quando si ristruttura il bagno, soprattutto nelle abitazioni di vecchia Ovunque decidi di spostare il wc, infatti, la pendenza dello scarico deve rimanere sopra il tubo di scarico lungo tutto il percorso fino alla colonna di scarico principale. Come funzionano gli scarichi di bagni e cucina? In realtà, tali tubi non sono perfettamente orizzontali, ma hanno una limitata pendenza. L'apparecchio va inserito tra wc e tubo di scarico, che può avere un diametro anche.

Nome: pendenza tubi scarico bagno
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 18.60 MB

E invece sono proprio questi gli aspetti principali di cui dovresti preoccuparti fin da subito quando decidi di ristrutturare bagno! Anche perché non è raro che proprio la disposizione interna che hai scelto condizioni le finiture mentre non succede quasi mai il contrario. Comincia da qui: sai cosa vuol dire realmente ristrutturare bagno? Per capire il motivo di questa cosa devi partire da una domanda: perchè hai deciso di ristrutturare bagno?

La risposta di solito è questa: il bagno è ormai talmente vecchio che le piastrelle sono tutte scheggiate e le fughe sono ormai nere di muffa, il wc è incrostato e si intasa ogni volta che tuo figlio va in bagno, nella vasca ci sono talmente tanti strati di calcare che si sta formando una stalagmite, lo specchio sta perdendo pezzi e ogni volta che apri il rubinetto rischi di rimanere con una manopola in mano… Queste e altre sono le cose che tu puoi vedere e valutare ad occhio nudo e che ti portano a pensare che forse il bagno ormai è vecchio e da rifare.

Ma esattamente come la vasca si incrosta, allo stesso modo anche le tubazioni, i pozzetti, gli scarichi, si usurano nel tempo, e finiscono per rompersi e provocare allagamenti con gli inquilini del piano di sotto che ti chiedono migliaia di euro di danni e a costringerti ad usare in continuazione lo straccio se non vuoi navigare con la barca nel bagno.

Sarebbe come mettere la carrozzeria di una Ferrari nuova fiammante sulla meccanica telaio, motore, cambio, etc di una del

Acque nere, acque bianche e acque grigie

Dopo aver lacerato gli scarti senza alcun prodotto chimico, in modo da essere compatibile anche con la fossa biologica.

I nuovi trituratori in aggiunta a funzionalità potenziate — manutenzione semplificata, silenziosità, durata nel tempo — garantiscono anche una estetica migliore: compatti e gradevoli se lasciati a vista, sono ormai disponibili anche in versione a incasso, da celare in un muretto dietro al vaso, e per sanitari sospesi.

In questo modo non si deve rinunciare alla praticità di avere un secondo bagno elegante, senza gravose opere murarie quando la braga principale non sia nelle strette vicinanze. Anche i tubi di scarico possono essere lasciati a vista in caso si tratti di bagni di servizio o di lavanderie o semplicemente nascosti con un tamponamento ad hoc o dietro agli arredi, se non si voglia murarli.

E cominciano ad apparire sul mercato anche le prime pompe, di dimensioni molto ridotte, studiate per lo scarico forzato delle acque acide prodotte dalle nuove caldaie a condensazione, diventate obbligatorie da qualche anno.

In questo approfondimento troverai alcune soluzioni per ovviare ad una scarsa pendenza dello scarico nel caso in cui tu voglia spostare la tazza del wc in posizioni diverse rispetto a dove era in origine.

Inoltre, troverai alcune indicazioni sulla normativa vigente che ti aiuteranno a capire in quale parte del bagno spostare il wc, in particolare in presenza di disabili. Il problema della pendenza dello scarico insufficiente quindi non si pone quasi mai nel caso di piccoli spostamenti, ma solo se bisogna spostare il wc di 1 metro, 2 metri o addirittura sulla parete opposta.

In tutti questi casi, bisogna assicurarsi che il nuovo scarico arrivi alla colonna principale con una pendenza adeguata. Si tratta di interventi piuttosto complessi che vanno ovviamente eseguiti da un professionista qualificato.

Per risparmiare sui costi, potresti richiedere diversi preventivi a ditte che si occupano di lavori di idraulica nella tua zona. Se vuoi tramite il nostro sito puoi richiedere gratuitamente un preventivo per lo spostamento del wc ad altrettante ditte che lavorano nella tua zona.

Ecco i casi in cui è possibile spostare il wc, le problematiche che comportano e le possibili soluzioni. Spostare il wc sulla stessa parete del bagno Se devi spostare il wc di 1, 2 o più metri sulla stessa parete, esistono due soluzioni possibili: Installare un wc con scarico a parete.

Nel caso in cui lo spessore non sia sufficiente, occorrerà creare una controparete. Installare un trituratore.

Il collettore tra wc e scarico principale è detto braga, ed ha uno spessore minimo, come abbiamo detto, di circa 10 cm. In questo caso bisognerà solo provvedere ad uno spazio adeguato accanto al wc dove alloggiare il trituratore. Fortunatamente, rispetto al passato questi dispositivi sono incorporati nel wc ed anche meno rumorosi. Quale sia la soluzione che scegli, tuttavia, ricordati che dovrai comunque provvedere ad isolare acusticamente la derivazione dello scarico con materiali fonoassorbenti, per rimanere nei 35 decibel consentiti per un ambiente abitativo urbano negli orari notturni.