Foglio di carico e scarico magazzino


  1. Carico Scarico Magazzino – Offerte di lavoro correlate a Milano:
  2. Gestione del magazzino: tutto quello che devi assolutamente sapere
  3. Gestire il magazzino in modo semplice e veloce!
  4. Documenti di gestione del magazzino

L'applicazione sarà costituita da tre fogli di lavoro: PRODOTTI, con tabella in cui registrare la merce in magazzino, il fornitore e i pezzi in. È un foglio di lavoro con cui si può gestire un piccolo magazzino. prodotti a magazzino;; Movimenti riporta i movimenti di carico e scarico. La cartella di lavoro è formata da 4 fogli: Magazzino; Carico; Scarico; Confstat (​acronimo delle parole configurazioni e statistiche). Magazzino. Devo creare un programmino di carico, scarico e giacenza su un Ho trovato vari programmi di magazzini ma nessuno faceva al caso mio.

Nome: foglio di carico e scarico magazzino
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 68.83 MB

In questo modo, possiamo gestire la disponibilità e la capacità della merce in magazzino; processo che ci aiuterà anche nel momento della redazione di inventari con Excel. Elementi di un foglio di calcolo per la gestione del magazzino con Excel La gestione del magazzino per l'organizzazione delle scorte ci permette di sapere quando dobbiamo riapprovigionare lo stock, chiedendo ai fornitori gli specifici prodotti.

Da qui l'importanza che ciascuno foglio di calcolo del modello Excel presenti determinate caratteristiche: Un registro delle vendita: con codici prodotto, quantità, prezzi e costo totale; Un registro degli acquisti: con codici prodotto, quantità, prezzi e costo totale; Un registro informativo dei prodotti: codice, descrizione, giacenze, inventario, prezzo di vendita.

Gestione magazzino con Excel gratis I sistemi di archiviazzione possono offrire o meno un controllo dello stock di magazzino; per questo è raccomandabile scaricare un modello Excel pensato per un controllo del magazzino che permette gestire le giacenze della nostra azienda.

A seguire potrai scaricare gratuitamente un modello per la gestione del magazzino per Excel, completo delle funzioni Excel necessarie al fine di integrare il modello con il tuo sistema per immagazzinare i prodotti.

Dovrai solo inserire i tuoi dati e seguire i risultati.

Come è subito evidente, anche dalle immagini, il foglio di lavoro è automatizzato con alcune macro agganciate nei pulsanti installati sulle pagine. Se devi adattare la struttura delle tabelle e del foglio excel alle tue esigenze, prima ti invito a fare una copia di backup, con il comando predisposto, poi ti consiglio di aggiungere nuovi campi a destra delle tabelle.

Ti proibisco di modificare le intestazioni dei campi esistenti e infine ti consiglio di verificare che gli automatismi funzionino ancora correttamente. Gli automatismi sono piuttosto elementari, anche se per la gestione dei trasferimenti di dati ho preferito usare comandi più flessibili agganciati ai nomi delle tabelle e dei campi.

Come vedi il foglio è solo un dimostrativo, manca la gestione dei documenti, la gestione dei clienti, una dashboard per monitorare i parametri del magazzino e molto altro ancora.

Carico Scarico Magazzino – Offerte di lavoro correlate a Milano:

Per conoscere gli altri fogli dimostrativi pubblicati da Excel Professionale puoi cliccare qui. Come ottenere questo e gli altri fogli dimostrativi Per avere il foglio di lavoro, registrati qui di seguito e scaricalo gratuitamente insieme agli altri contenuti gratuiti. Tale funzione potrebbe risultare utile, ad esempio, se si vuole allegare una foto del prodotto o l'immagine scannerizzata del documento di acquisto.

Le applicazioni Riepilogo Carico e Riepilogo Scarico permettono di visualizzare il riepilogo dei movimenti di carico o scarico merce registrati in magazzino. A tal fine, basta specificare un intervallo di tempo all'interno dell'anno solare e premere il pulsante Visualizza Riepilogo. Premendo il pulsante Visualizza Riepilogo si apre, quindi, una nuova finestra in cui compare l'elenco dei movimenti di magazzino avvenuti nell'intervallo di tempo selezionato che mostra, per ciascun movimento, la data dell'operazione, il codice articolo, la categoria merceologica, la marca e il modello del prodotto, il numero di pezzi caricati o scaricati, il costo o il prezzo unitario.

Gestione del magazzino: tutto quello che devi assolutamente sapere

In calce al riepilogo compare il numero totale dei movimenti. L'icona di Excel consente di esportare nel formato del software della Microsoft l'archivio annuale delle operazioni di carico e scarico merce. Per visualizzare l'inventario di tutti i prodotti del proprio magazzino o soltanto di quelli appartenenti ad una tipologia, è sufficiente servirsi dell'applicazione Inventario Merce accessibile dalla schermata di partenza del programma, indicare una tipologia nell'apposito campo che compare nella finestra successiva e premere il pulsante Visualizza.

Per ottenere l'inventario di tutti gli articoli in magazzino, bisogna premere il pulsante Visualizza senza indicare alcuna tipologia.

La finestra dell'inventario mostra in apertura l'elenco dettagliato degli articoli, indicando per ciascuno di essi il codice identificativo, la marca e il modello, il costo, la giacenza e il valore ottenuto moltiplicando il costo per la giacenza.

In calce alla schermata è riportato l'ammontare del capitale complessivo in magazzino che si ottiene sommando il valore di tutti gli articoli merceologici. Il pulsante Stampa inventario permette di ottenere su carta l'elenco della merce visualizzata in quel momento con l'indicazione in calce del valore complessivo. Nell'archivio anagrafico è possibile annotare il codice identificativo del cliente, la categoria, l'indirizzo di residenza, la zona di appartenenza, i recapiti telefonici di casa, ufficio, cellulare e fax, l'indirizzo e-mail, il recapito preferenziale dove il cliente desidera essere contattato, il codice fiscale, il numero di partita IVA, gli estremi di un documento di riconoscimento, il numero di carta di credito con relativa data di scadenza, l'IBAN bancario, i prodotti e servizi di interesse nonché le modalità di pagamento.

Gestire il magazzino in modo semplice e veloce!

La scheda del cliente consente, inoltre, di registrare i dati relativi ad un eventuale acquisto rateale indicando la data in cui deve essere pagata la prossima rata per poter avvisare il cliente all'approssimarsi della scadenza. Con un solo clic si potrà visualizzare e stampare l'elenco di tutte le rate in scadenza o già scadute. E' possibile abbinare una cartella a ciascuna scheda in cui conservare un numero illimitato di documenti riferiti al cliente. Esiste anche la funzione Allega file che consente di associare alla scheda tre file esterni descrivendone il contenuto in apposite caselle.

Per inserire una nuova scheda, è sufficiente fare clic sul pulsante Nuovo, compilare i campi di testo che interessano e premere Salva. Si tenga presente che alcuni campi sono a compilazione obbligatoria. Appositi pulsanti consentono di controllare la validità del codice fiscale del cliente, del numero di carta di credito, dell'IBAN bancario e del numero di partita IVA.

Se il numero di partita IVA è esatto, il software indicherà quale Ufficio provinciale lo ha rilasciato. Il campo E-mail è affiancato da un pulsante che permette di lanciare l'applicazione presente sul proprio computer per la gestione della posta elettronica compilando in automatico la casella dell'indirizzo del destinatario.

Documenti di gestione del magazzino

Il pulsante Trova consente di effettuare ricerche avanzate in archivio funzionanti anche con chiave parziale, ossia indicando una o più parole consecutive contenute nei campi di testo. Per ogni ricerca è possibile utilizzare uno o più filtri contemporaneamente. I risultati di ciascuna ricerca possono essere stampati. In questo archivio è possibile annotare la denominazione della ditta fornitrice, il nome del titolare o responsabile, l'indirizzo dell'azienda, le modalità di pagamento concordate, i recapiti telefonici di casa, ufficio, cellulare e fax, l'indirizzo e-mail, il recapito preferenziale dove il fornitore desidera essere contattato, il codice fiscale, il numero di partita IVA, il numero di carta di credito con relativa data di scadenza e l'IBAN bancario.

Le schede dei fornitori consentono, inoltre, di registrare le informazioni relative agli articoli che si acquistano abitualmente da ognuno di loro, gli sconti praticati e le modalità di ordine merce. Il pulsante Duplica è utile se si ha bisogno di registrare due o più schede relative allo stesso fornitore perché, ad esempio, lo stesso fornisce più tipi di prodotti e si vuole creare una scheda per ciascuno di essi. In questo modo, si potrà richiamare in maniera opportuna la scheda relativa ad un certo prodotto abbinato al fornitore in fase di compilazione delle schede del Magazzino.

Per duplicare la scheda di un fornitore, basta visualizzare quella già registrata in archivio, fare clic sul pulsante Duplica, inserire i nuovi dati e premere Salva. Se esistono importanti questioni in sospeso con il fornitore, è possibile prenderne nota nel relativo campo di testo.

Mettendo il segno di spunta sulla casella Da ricontattare, si inserisce la scheda in un elenco contenente tutti i fornitori con questioni in sospeso che vogliono essere richiamati, ad esempio, nel momento in cui il problema è stato risolto o quando ci sono novità.

Per visualizzare tale elenco, basta fare clic sul pulsante Da ricontattare. Per trovare le schede dei fornitori in archivio è possibile utilizzare uno o più filtri di ricerca contemporaneamente.

La funzione Allega file consente di abbinare alla scheda di ciascun fornitore fino a tre file di qualsiasi genere che potrebbero contenere, ad esempio, la copia digitale del listino degli articoli forniti. A tal fine, è sufficiente che nel proprio computer sia installata una qualsiasi applicazione per la gestione dei file in formato.

Per il primo accesso al programma e dopo ogni installazione, bisogna utilizzare la parola chiave "autenticazione" scritta senza le virgolette. L'acquisto di una singola licenza autorizza l'utente ad installare il software su tutte le macchine di sua proprietà.