Autorizzazione allo scarico autolavaggio


dall'attività di autolavaggio sono classificate “acque reflue industriali” e Vi ricordiamo che in merito all'autorizzazione degli scarichi delle “acque Le richieste di autorizzazione allo scarico in fognatura sono valutate. La domanda di autorizzazione agli scarichi di acque reflue industriali va presentata al Comune per gli scarichi destinati in fognatura oppure alla Provincia​. del jacee.us 03 Aprile , n° , il rilascio dell'autorizzazione allo scarico delle acque reflue, provenienti dallo stabilimento ubicato in Comune di. Inoltre, l'autorizzazione allo scarico è caratterizzata dalla tipicità delle forme, sicché non è ammesso alcun equipollente, neppure il c.d.

Nome: autorizzazione allo scarico autolavaggio
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 47.44 MB

La legge vigente prevede che i Comuni provvedano ad autorizzare e controllare gli scarichi che conferiscono su suolo o strati superficiali del terreno, provenienti da insediamenti inferiori a 50 vani, 5. Sulla base delle normative citate, risulta il seguente quadro delle competenze in materia di autorizzazioni allo scarico: A Compete alla Provincia il rilascio ed il controllo delle autorizzazioni: di tutti gli scarichi di acque reflue domestiche e assimilabili, urbane e industriali su corpo d'acqua superficiale, a prescindere dal numero di abitanti equivalenti e dall'esistenza o meno di impianti di depurazione; degli scarichi sul suolo o negli strati superficiali del sottosuolo di acque reflue domestiche provenienti da insediamenti con numero di abitanti equivalenti superiore a 50; degli scarichi di acque reflue diverse dalle domestiche, sia recapitanti in fognatura urbana che sul suolo e nel sottosuolo; degli scarichi di acque reflue industriali in fognatura; le acque di prima pioggia là dove vi sia rischio di dilavamento da superfici impermeabili scoperte di sostanze pericolose o di sostanze che creano pregiudizio per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici.

L'autorizzazione allo scarico si riferisce alla possibilità di effettuare scarichi di acque reflue in corpi idrici ricettori, in conformità alle prescrizioni ed ai limiti di legge. L'autorizzazione viene rilasciata ad opera già realizzata, prima che venga dato inizio allo scarico dei reflui depurati. La realizzazione delle opere, quando interessi alvei di proprietà demaniale, è soggetta ai sensi del R. Tale autorizzazione è necessaria anche quando l'area demaniale viene interessata solamente dai lavori di realizzazione della condotta di scarico.

.